• Azienda Certificata

    ISO 9001:2015
  • Industria Leader

    In Toscana
Laser Genius 6000w fibra - formato 4000x2000 - con magazzino

Laser Genius 6000w fibra - formato 4000x2000 - con magazzino

Con questa macchina, che abbina l'estrema precisione di taglio lamiere possibile, all'altissima velocità di esecuzione e alla pulizia scrupolosa e immediata dei pezzi tagliati, è possibile sfruttare in maniera ottimale tutte le peculiarità, tipiche appunto della tecnologia Laser. Questa meraviglia tecnologica unisce inoltre la flessibilità di Platino con eccellenti prestazioni  dinamiche e alti livelli di efficienza e precisione, grazie all’uso innovativo di materiali come la fibra di carbonio e il granito sintetico. Oltre a questo è possibile programmare il lavoro e renderlo estremamente veloce e controllato, grazie anche al collegamento della macchina con il magazzino di lavorazione. Il tutto consente di risparmiare sui tempi di lavorazione. Da tutto questo si può intuire la possibilità di risparmio di produzione e l'estrema precisione del lavoro eseguito.

Pannellatrice automatica BCe Smart

Pannellatrice automatica BCe Smart

Abbiamo deciso di dotarci di questa macchina innovativa per sviluppare ulteriormente rapidità e precisione lavorativa, cosa che ci consente di ampliare da subito l'acquisizione stessa, la precisione di realizzazione e non ultima la possibilità di offrire un'interessante risparmio economico anche al committente stesso. La macchina è' una Pannellatrice molto flessibile, con ottime qualità di piegatura ed elevata ripetibilità. L'ampio tavolo permette carico e scarico in un'unica sequenza, consentendo di ridurre sensibilmente i tempi e di conseguenza i costi di produzione, Permette, date queste caratteristiche (elevata ripetibilità e possibilità di ampio carico) di ridurre sensibilmente anche la presenza umana nel ciclo di lavorazione, relegandola al solo carico e controllo. L'estrema sicurezza delle fasi di lavorazione, consente inoltre di ridurre notevolmente lo stress dell'operatore, ottimizzando ulteriormente tutto il processo lavorativo. Si può ottenere un risparmio considerevole di tempo e quindi di costi di lavorazione che può arrivare a sfiorare anche un buon 70%.

Pressa per inserimento autoaggancianti.

Pressa per inserimento autoaggancianti.

Gli autoaggancianti sono un sistema di accoppiamento che consente un fissaggio meccanico o un accoppiamento componentistico di elevata resistenza, tra una parte fissa ed un sistema di ancoraggio. Questo sistema consente molti vantaggi in applicazioni, sia meccaniche che elettroniche, là dove esiste la necessità di dover creare sistemi di giunzione resistenti e funzionali in ambienti stretti, di difficile accesso e dove i materiali di base sono di esiguo spessore. Inoltre, con questo metodo, il fissaggio risulta netto, senza testimoni di applicazione e saldatura o deformazioni dovute al calore. Tuttp questp è reso possibile, in quanto la tecnologia dell’autoagganciante si basa sul principio di deformazione della lamiera, consentendo un adattamento a freddo, a seguito della pressione esercitata sugli elementi (lamiera più componente). Inoltre c’è la possibilità di applicazione anche su superfici già trattate o verniciate. La versatilità di questo sistema rende questa alternativa indispensabile in ambienti di impiego quali le carpenterie leggere.

Robot Antropomorfo ABB Mod. IRB2600

Robot Antropomorfo ABB Mod. IRB2600

Il robot Industriale trova ampio spazio nell’impiego di lavori pericolosi, gravosi, ripetitivi o dove è necessario una precisione, difficilmente perpetrabile dall’uomo. Pertanto il “Robot Industriale” è il simbolo per eccellenza dello sviluppo e della tecnologia in una azienda. Nel caso strettamente legato all’automazione della saldatura, l’impiego è legato alla precisione, alla particolarità di saldature necessarie e alla facoltà di poter coprire, con le medesime caratteristiche, un numero infinito di pezzi. Nella foto : Impianto Robot Antropomorfo ABB Mod. IRB2600 asservito con 2 stazioni rotobasculanti per lavoro in serie Mod. IRPB B-500

Tecnologia di Taglio Laser

Tecnologia di Taglio Laser

L.A.S.E.R. acronimo di “light amplification by stimulated emission of radiation”-   Nell’ambito della lavorazione delle lamiere la tecnologia di taglio laser (Ad anidride carbonica CO2) è ampiamente utilizzato per le qualità, la definizione e la velocità nel taglio della materia. Nella tecnologia di taglio Laser applicato alle lamiere, il fascio di radiazione Elettromagnetica, proveniente dalla sorgente, viene centrato tramite la lente focale, sulla superficie di materia da penetrare, la quale riscaldandosi, giunge sino al punto di fusione, nello stesso momento dall’ugello all’estremo della “testa di taglio”, viene emesso il flusso di gas, corrispondente al fascio di radiazione luminosa, che ha lo scopo di allontanare il materiale in fusione, lasciando spazio alla separazione dello stesso. La programmazione dell’impianto di taglio viene eseguita similmente a quella di un pantografo, tracciando vettori e disegnando le coordinate da far seguire alla testa di taglio.  L’Applicazione della tecnologia Laser, nella lavorazione dei metalli, è di estrema importanza ed efficacia. I principali vantaggi sono riscontrati nel processo rapido (velocità di esecuzione del taglio), che si traduce in una traccia di taglio stretta, conferendo alta definizione al particolare desiderato  e ottimizzazione della lamiera da lavorare.Il tutto in termini di costi si traduce in un risparmio per l’utente finale, che in precedenza, per determinate qualità e tipologie di geometrie, avrebbe dovuto servirsi anche di procedimenti di asportazione di truciolo, che avrebbero reso il processo lavorativo oltremodo costoso e lungo, con termini di tempistiche ben diverse.